Oggi si inaugura ufficialmente il nuovo sito web di AMAC, abbiamo cercato di introdurre nuove funzionalità di ricerca dei contenuti e degli associati affinchè …
comitati-amac

COMITATO AUDITING&GOVERNANCE



Il giorno 27 Giugno 2008 presso l'Hotel Santa Croce in Fossabanda è stato istituito all'interno dell'AMAC il comitato Auditing & Governance.
Hanno manifestato interesse a partecipare alle attività del comitato i seguenti ex allievi:
1) Andrea Asproni (Internal Auditor Acque SpA - Pisa)
2) Daniele Moriconi (Direzione documenti contabili Credito Emiliano)
3) Pierluca Bruni (Responsabile Internal auditing Finmeccanica Group Services)
4) Pietro Augello (Responsabile Internal auditing Banca Intereggionale - Pistoia e componente dell'OdV)
5) Francesco Ardovino (Consulente Cogitek sui sistemi di controllo interno)
6) Paolo Cannarella (Consulente Cogitek sui sistemi di controllo interno)
7) Davide Antonio Ceresoli (Dottore commercialista, consulente sui sistemi di controllo interno e membro del collegio sindacale)
8) Antonella Danza (Internal Auditor Acque SpA - Pisa)
9) Catalano Michele (Internal Auditor Edison - Milano)
Il comitato ha individuato come referente AMAC il dott. Andrea Asproni e come referente Master il dott. Giuseppe D'Onza.
Il comitato ha stabilito che la partecipazione alle sue attività è aperta a tutti gli ex allievi dei Master in Auditing e controllo interno, Auditing e controllo di gestione e Finanza e controllo di gestione e pertanto gli ex allievi, interessati a far parte del comitato ed a contribuire allo sviluppo delle sue possono contattare il referente AMAC o il referente Master agli indirizzi di posta elettronica riportati nel sito dell'Associazione.
Il comitato ha altresì stabilito che possono partecipare alle sue attività anche i docenti dei Master sopra indicati al fine di favorire un proficuo scambio di esperienze sulle tematiche dell'internal auditing, dei sistemi di controllo interno, del risk management e della corporate governance.
Nel corso della riunione a seguito di un confronto fra i vari partecipanti sono stati individuati tre obiettivi principali che il comitato intende perseguire in questa prima fase:
1) Creare una rete di relazioni che possa favorire il trasferimento di conoscenze e di competenze fra i membri del comitato e fra gli ex allievi del Master su alcune tematiche di particolare interesse professionale e scientifico riguardanti l'internal auditing, i sistemi di controllo interno, il risk management e la corporate governance. In particolare i partecipanti hanno individuato le seguenti tematiche di interesse su cui stimolare il confronto fra gli ex allievi:
1) Il D. Lgs. 231/2001: caratteristiche dei modelli di organizzazione, gestione e controllo
2) La prevenzione degli infortuni sul lavoro, la legge sulla privacy e gli impatti sui modelli 231
3) L'antiriciclaggio e i protocolli di controllo nei modelli 231
4) La Legge 262/2005, le procedure amministrativo-contabili e la figura del Dirigente preposto
5) Le relazioni fra l'internal auditing e gli altri attori della control governance (Organismo di vigilanza 231, Funzione compliance, Comitato di controllo interno risk management, dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili)
6) Applicazione degli standard per la pratica professionale di internal auditing
7) Metodologie e modelli di enterprise risk management
8) Modelli di corporate governance e relazioni fra i vari attori
Alle seguenti tematiche potranno aggiungersi altri argomenti proposti da ex allievi su cui stimolare il confronto fra i partecipanti
A tal fine verrà istituita all'interno dell'area riservata del sito dell'AMAC una sezione dedicata al comitato in cui saranno pubblicati documenti di interesse comune e potranno essere attivati canali diretti di comunicazione con il comitato.
Un primo documento prodotto dal comitato e messo a disposizione degli iscritti all'AMAC scaricabile dall'area riservata è un articolo su:
"L'Organismo di vigilanza nei gruppi di impresa" di G. D'Onza, G. Rosso Casanova
2) Organizzare degli eventi (tavole rotonde, workshop, convegni, seminari, corsi di formazione) per approfondire le tematiche e stimolare il confronto di esperienze operative di cui al punto 1;
3) Istituire e gestire le relazioni con istituzioni, organismi ed associazioni professionali operanti in ambito nazionale ed internazionale in materia di internal auditing, risk management e corporate governance (Associazione Italiana Internal Auditors; Associazione Organismi di Vigilanza, ISACA, ACFE, Associazione compliance, Gruppi di lavoro di Confindustria sui modelli 231 e sulla Legge 262/2005, ecc.)




gallery-comitati
workshop-napoli workshop-lanciano-06 workshop-lanciano-05 workshop-lanciano-04 workshop-lanciano-03 workshop-lanciano-02 workshop-lanciano-1
Workshop "Il CFO e la compliance integrata dei sistemi informativi e di controllo:quale supporto dall'ICT?"   24/03/2014 02:25:38
Giovedì 12 Luglio 2012. presso il complesso monumetale Villa Doria D'Angri, si è svolto un workshop in collaborazione con Andaf e l'Universita' di Napoli Parthenope dal titolo: "Il CFO e la compliance integrata dei sistemi informativi e di controllo:quale supporto dall'ICT?"
[Daniela Mancini]
Workshop "L'Applicazione del D.Lgs. 231/2001" Marzo 2011.   24/03/2014 02:24:09
Sabato 5 Marzo 2011 presso il Patto Territoriale Sangro Aventino a S. Maria Imbaro, Chieti, si è svolto il workshop"L'Applicazione del D.Lgs. 231/2001" Nella foto il Prof. Giuseppe D'Onza, il Dott. Andrea Russo, il dott. Danilo Buccella, il dott. Luciano Colangelo, la Prof.ssa Daniela Mancini, il dott. Gianrocco Di Bussolo e soci AMAC, il dott.Edoardo Bigoni e il dott. Giorgio Urbinati.
[Daniela Mancini]
Disclosure sui rischi. Novità normative, prassi rilevate e suggerimenti pratici.   24/03/2014 02:22:45
Il comitato Audit & Governance ha il piacere di comunicarvi che nell'Area Riservata nella sezione Share the Knowledge sono presenti i risultati di una ricerca che il Master in Auditing e Controllo Interno in collaborazione con Protiviti ha condotto sulla Risk Disclosure.
[Daniela Mancini]
AMAC - ASSOCIAZIONE MASTER AUDITING E CONTROLLO, sede in Pisa, Via C. Ridolfi 10, Cod. Fis. 93049270502